Luna estiva

La luna estiva domina il cielo di luglio quando nelle ore serali il cielo diventa più azzurro per dare spazio alla notte imminente. La luna non dà tempo e luogo alla notte profonda, ma nella bellezza della sua luce pallida e argentea fa da padrona a significare che il buio non è mai così profondo e la luce non è mai sfavillante come accade nelle ore del giorno. Una luna piena che vedo ogni sera per riportarmi ai poeti, al Canto di un pastore errante del nostro Leopardi, attuale e presente nella vita di ciascuno, quando il dubbio e la sofferenza invadono la nostra vita. Una luna estiva che dura poco per l’avvicendarsi delle fasi lunari quando una falce di luna sarà presente nel nostro cielo: “gobba a ponente, luna crescente, gobba a levante ,luna calante” recita un antico detto che ci porta a cercare i punti cardinali per orientare il nostro occhio e la nostra vita nel modo più corretto.

Avverto l’esigenza di trovare i punti cardinali e di osservare la luna e la bellezza del cielo, perché volgendo lo sguardo alla nostra realtà terrena, tutto mi sa di caos e di corruzione, mentre tante persone oneste e dignitose continuano a vivere e a pagare tasse e tributi. Buona estate nonostante tutto.

Annunci