LA LENTEZZA

La lentezza non è considerata una virtù, anzi si presenta a molti come un difetto. Un detto latino, festina lente (affrettati lentamente), contiene in sé un monito interessante e stimolante. Questo nostro tempo non prevede una regolare alternanza tra lavoro e riposo, ma porta molti individui ad esagerare, a tuffarsi totalmente nella professione, senza guardare altro, se non il bisogno di adempiere i propri doveri in modo perfetto per riscuotere consensi e approvazione.

Molte aziende hanno cancellato il riposo domenicale, adeguandosi ad una società sempre più frenetica che ignora la riflessione, la calma, la lentezza. Nasce così il sintomo devastante dello stress che colpisce anche molte persone intelligenti, ma ansiose di fare tanto in un tempo breve. Occorre rileggere Pascal che consigliava ad ognuno di stare un po’ da solo nella propria stanza per riflettere e ritrovare se stesso e riconsiderare il valore del tempo e della propria vita.

Annunci