Le parole di Goethe

“Le mie forze creative sono state ridotte ad un’irrequieta indolenza. Non ho fantasia, nessun sentimento per la natura, e leggere mi è diventato ripugnante. Quando siamo derubati di noi stessi, siamo derubati di tutto!”
Johann Wolfgang Goethe

Nessuno dei miei lettori vuole paragonarsi al grande autore ben noto a molti, ma la breve affermazione dice molto riguardo un malessere diffuso  e poco valutato per la sua vera entità e gravità. Di solito si sorride e si attribuiscono la cause della depressione a fattori esterni, come il caldo, la fatica, la fretta nel realizzare i nostri progetti, ma le vere ragioni vanno cercate nel profondo dell’anima e della mente. Da una vita, ricca di affermazioni in campo lavorativo e di affetti in ambito familiare, dovrebbe scaturire una terza età serena e poco tormentata. Sappiamo bene che il nostro fisico si deteriora e gli organi vanno a indebolirsi, ma accettare le situazioni di malessere non è facile.

Occorre grande forza di volontà e fede in Dio che non ci abbandona e vuole solo il nostro bene. Auguro a tutti  i miei lettori tanta serenità.

Nella Cusumano Lombardo