L’anno che se ne va

Tanti anni della nostra vita passano e vanno via lasciando in noi tracce di gioia e di dolore, ricordi di momenti felici e di situazioni difficili da vivere e da risolvere.

Se penso ai 2018 anni trascorsi dall’inizio dell’era cristiana, un senso di stupore mi assale e quasi mi spaventa, considerando la realtà di questo nostro tempo martoriato e colpito in ogni senso dalla malvagità e dalla corruzione dilagante, dalla distruzione del creato con conseguenti alluvioni, terremoti e altro. Mala tempora currunt affermava Catone il censore  e se pensiamo alla nostra repubblica, il nostro tempo non è buono per nessuno di noi.

L’anno che sta arrivando ci porterà qualcosa di buono? Lo speriamo, ma come sempre accade, non siamo profeti, non abbiamo la sfera di cristallo, ma nel nostro animo conserviamo la speranza, ultima dea, che ci aiuta a vivere e a pensare in positivo. Buon inizio di anno miei cari lettori.

 

Pubblicato da

Nella Cusumano

Amo scrivere poesie e racconti, a parte le ricette antiche della cucina siciliana che amo in particolare perché sono sempre vissuta qui e nata per caso nel Friuli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...