Il viaggio di Maria

Una donna giovanissima sceglie di mettersi in viaggio per visitare la cugina Elisabetta, in attesa di un figlio nonostante la sua tarda età. Immagino la Vergine Maria già consapevole della sua maternità prodigiosa, preoccupata per la cugina e nello stesso tempo pensierosa per la sua situazione, pronta ad affrontare disagi e pericoli pur di recare il suo aiuto.

Tanti viaggi,  da me vissuti insieme alla mia bella famiglia o da sola, mi hanno procurato gioia, arricchimento culturale e spirituale, è vero, ma poche volte ho sentito in me il disagio o la preoccupazione per qualche accadimento che potesse turbare il viaggio in se stesso. Penso che tutta la nostra vita sia un andare verso qualcosa o qualcuno, ma i nostri passi sono imprevedibili e la nostra volontà non  basta da sola. Un angelo custode ci segue e ci accompagna e un Dio nascosto ci aiuta anche se noi non lo sappiamo.

La sollecitudine di Maria, una giovinetta coraggiosa e piena della grazia divina, ci insegna a pensare agli altri oltre che a noi stessi e a vivere questo Natale nella speranza che il Bene trionfi sul male ricorrente e preoccupante che segna e riveste di tristezza i nostri giorni.

Pubblicato da

Nella Cusumano

Amo scrivere poesie e racconti, a parte le ricette antiche della cucina siciliana che amo in particolare perché sono sempre vissuta qui e nata per caso nel Friuli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...