La pioggia

Arriva la pioggia, invocata da molto tempo, da mesi e mesi, con la fondata preoccupazione degli invasi quasi vuoti, dei terreni solcati da profondi segni di aridità, degli alberi sofferenti  con i rami  imploranti rivolti al cielo.

Si diceva che la pioggia viene dal cielo, che è una benedizione del Signore, Dio dell’universo, ma le stagioni capovolte e il clima impazzito mi fanno pensare  e riflettere sulla  reale  angosciante situazione in cui viviamo e che ci piomba addosso momento per momento. Lascio tra le righe la tristezza e rivedo i versi dannunziani de La pioggia nel pineto , avverto la bellezza della natura nel canto francescano del Laudato sì, per citare solo alcuni componimenti  a me cari.

In questa nostra terra di Sicilia il sole dà inizio alle nostre giornate, ma oggi vedo tutto avvolto in una densa fascia biancastra che nasconde le case qui intorno, i palazzi e in  parte gli alberi lontani, perché nello spazio vicino alla zona del parcheggio condominiale, vedo un albero di limone  dalle foglie lucidissime , con i  limoni gialli e quasi maturi bagnati da una pioggia benefica che li rende luminosi  nonostante  tutto.

Vedo  all’orizzonte Sciacca e Selinunte avvolte da un insolito biancore, in attesa del sole isolano che fa vedere il mondo con occhi pieni di speranza.

Pubblicato da

Nella Cusumano

Amo scrivere poesie e racconti, a parte le ricette antiche della cucina siciliana che amo in particolare perché sono sempre vissuta qui e nata per caso nel Friuli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...