La voce del vento

La nostra terra di Sicilia viene spesso colpita dal vento di scirocco proveniente dall’Africa. Incessantemente la voce del vento avvolge uomini e cose sibilando, fischiando  a intervalli quasi regolari, fermandosi solo a tratti e per pochi minuti. Ascolto la voce del vento che sembra infierire impietoso  sulle piante  e sulle persone,anche se  vuole dire qualcosa a ciascuno di noi. Il mitico Eolo re dei venti non riesce a dominare e a frenare la forza del vento e nessuno degli umani sa intervenire a proposito. Esistono le barriere frangivento per proteggere le colture, esistono i frangiflutti per calmare l’impeto delle onde marine, ma tutto ciò non basta.

Occorre accettare i capricci del vento e ascoltare  i suoi messaggi, a volte difficili da capire, ma diretti a noi che viviamo su questo pianeta e  comprendiamo le novità del clima impazzito per la stoltezza degli umani pronti a distruggere, a inquinare, a costruire sugli argini. I  vari G7 hanno riunito i potenti della terra per discutere ma le risoluzioni adottate non sono visibili e l’attesa della gente comune diventa inutile e sofferta. Molti di noi ascoltano e accettano i sibili del vento e coltivano nel cuore la speranza che il 2018 ci porti qualche cambiamento.

 

 

 

Annunci

Pubblicato da

Nella Cusumano

Amo scrivere poesie e racconti, a parte le ricette antiche della cucina siciliana che amo in particolare perché sono sempre vissuta qui e nata per caso nel Friuli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...