Pasta con tenerumi e pesto trapanese

Una ricetta antica che ricorda il tempo in cui le verdure venivano raccolte e cucinate “cote e cotte”.

Ingredienti per 4 persone

2-3 mazzetti di tenerume di zucchina

4 pomodori rotondi

4 spicchi di aglio

4 cucchiai di olio di oliva

1 rametto  di basilico

gr. 250 di pasta per minestra

4 cucchiai di pecorino semistagionato

Preparazione

Mondate il tenerume, lavatelo più volte e cucinatelo in  acqua  bollente. Pelate i pomodori e conditeli con aglio schiacciato e tagliato in piccoli pezzi e con l’olio.

Lessate la pasta, eliminate l’acqua di cottura e conditela con il pesto trapanese e una spolverata di pecorino semistagionato.

 

 

 

 

 

Pubblicato da

Nella Cusumano

Amo scrivere poesie e racconti, a parte le ricette antiche della cucina siciliana che amo in particolare perché sono sempre vissuta qui e nata per caso nel Friuli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...