Primavera non brilla nell’aria

Vedo il vulcano coperto di neve, l’Etna, simbolo di questa terra che vive nel provvisorio, con eventi imprevedibili e a volte carichi di negatività, con la incertezza del domani per numerosi giovani che fuggo verso il Nord Italia  e altrove.

Sento in me che la primavera non “brilla nell’aria” come scriveva  il caro Leopardi, avverto le mutazioni climatiche come segni di una instabilità nociva alla salute e all’animo di ciascuno di noi. I campi di margherite gialle, le gemme degli alberi da frutto mi trasmettono speranza e mi aiutano a vivere la mia giornata.

Pubblicato da

Nella Cusumano

Amo scrivere poesie e racconti, a parte le ricette antiche della cucina siciliana che amo in particolare perché sono sempre vissuta qui e nata per caso nel Friuli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...